I MISERABILI (V.Hugo)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

imagesHo appreso la infame notizia della speranza da parte di scellerati che cada UN AEREO in particolare (quello della Juventus tanto per cambiare!). L’ennesimo miserabile frasario ha scosso tanti ma non me in quanto dal 1983-85 ricordo quante volte ho dovuto sopportare questa espressione con Cristiana tolleranza (pur non essendo una dote questa per me facile). Ed addirittura quattro giorni fa’me lo ha detto anche un fraterno amico dell’adolescenza ed ho fatto ancora finta di non aver sentito. Vi ricordo che per un lungo periodo sono stato invitato dalla Societa’per le trasferte aeree con la squadra in giro per il Mondo. Devo allora pensare di essere un sopravvissuto!!!!. Colgo l’occasione per ricordare a quanti non hanno ancora letto il mio libro che nell’autunno del 1985 , quali detentori della famosa!! Coppa campioni del 29/5 dello stesso anno fummo sorteggiati in accoppiamento ad una squadra italiana che aveva meritatamente vinto lo scudetto. Ebbene, nella gara di trasferta fu esposto uno striscione enorme con la scritta:Bruxelles Patapunfete!!!. Non vi fu una reazione,dico una, da parte di nessuno e nemmeno di quelli che si esaltano nel parlare di ETICA ogni momento ma solo per loro tornaconto. Concludo pero’con un sorriso per tanti ed una delusione per altri. Non vi agitate Amici e soprattutto Nemici. Quando ho viaggiato con la Juventus per tanti anni ero molto tranquillo ed il motivo e’semplice:essendo sovrumanamente potenti mi rassicurarono rivelandomi che Gli Aerei in cui entra La Signora Juventus venivano testati per la caduta e costruiti da ingegneri venuti da Marte in maniera tale che in caso di caduta si formasse una voragine nel terreno od un’enorme vuoto d’acqua nel mare con la completa salvezza dell’aeromobile e delle persone!!!!! C’e'chi puo’e chi non puo’!! Noi POTIAMO (per i normali possiamo)….Ok? TRANQUILLI TUTTI!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone
Articolo nserito in Attualità, Calcio, Editoriale. Memorizza il .

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *